ARTISTI ANNI 80    BlasiManagement - Roma  P.I. 02044880389

Partner Site : http://www.robertoblasi.com

Artisti anni 80 : ALEX DAMIANI

Alex Damiani al secolo Saverio Antonio Lupo (Amantea, 22 aprile 1954) è un cantante e attore italiano.

 

Il suo primo grande successo risale al 1980: il brano Cambierò, cambierai gli regala la vittoria al Cantagiro 1980 e nella sezione giovani del Festivalbar.

Bissa l'anno successivo con Non t'amo: anche questo pezzo arriva primo nella sezione giovani del Festivalbar.

Nel 1982 esce un altro suo successo, Michelle, che vince a Un disco per l'estate linea azzurra.

Damiani realizza, inoltre, la canzone Come per magia, sigla della versione italiana della telenovela Anche i ricchi piangono.

Nel 1984 incide Per questo amore. Nel 1986 esce il suo primo album, Né guerre né eroi, che include il brano Se ti va, con il quale partecipa al festival internazionale di Viña del Mar, in Cile, classificandosi al 3º posto.

Damiani all'epoca in cui era interprete di fotoromanzi.

Segue il secondo album, Che colori ha l'amore, mentre il terzo porta il suo nome, Alex Damiani.

Fra gli altri brani che ha inciso (alcuni dei quali contenuti nei lati B o negli album successivi), si possono segnalare: Quanto mi ami, Per questo amore, Emozione d'amore, È stato bello con te, È bella la vita, Ojos de amor (in lingua spagnola). Nel 1999 esce il CD Oceano.

Oltre che interprete, Alex è anche compositore: in questa veste, vanta collaborazioni con Gianni Belfiore, autore dei maggiori successi di Julio Iglesias, con i fratelli Calabrese, produttori e autori dei successi del compianto Alex Baroni, con Valerio Liboni, e altri.

Alex Damiani sfrutta le sue doti canore anche interpretando dal vivo brani del passato, e spaziando attraverso vari generi (melodico, pop, rock, latinoamericano).

Raggiunge la fama negli anni settanta facendo l'attore di fotoromanzi, un genere allora in gran voga, insieme a personaggi come Claudia Rivelli (sorella di Ornella Muti), Marina Coffa, Barbara De Rossi, Adriana Rame, ecc.

Passa poi al cinema. La sua prima apparizione è nel lungometraggio Comincerà tutto un mattino: io donna tu donna di Elo Pannacciò (1978). Le altre pellicole in cui recita portano le firme dei registi Ninì Grassia e Gianni Cozzolino. Fra queste, sono da segnalare Un grande amore e Agenzia cinematografica, entrambe di Ninì Grassia.

 

Cambierò, cambierai

Sei tu

Non t'amo

Come per magia

Michelle