ARTISTI ANNI 80    BlasiManagement - Roma  P.I. 02044880389

Partner Site : http://www.robertoblasi.com

Artisti anni 80 : MARIELLA NAVA

Mariella Nava, all'anagrafe Maria Giuliana Nava (Taranto, 3 febbraio 1960), è una cantautrice italiana.

Nel frattempo, si fanno numerose le richieste per nuove canzoni per artisti quali Mietta, Loredana Bertè, Syria, Irene Fargo, Ornella Vanoni, Tosca, Mango, oltre ai già citati Morandi e Zero. A questi va aggiunto Andrea Bocelli: Per amore è stata pensata, secondo quanto testimonia la Nava stessa, per la voce stessa del cantante toscano. Inizialmente presentata al Festival di Sanremo 1995 dalla giovane cantante Flavia Astolfi, ed eliminata dopo la prima serata, è stata inserita nell'album di Bocelli Romanza dello stesso anno. Anche grazie alla cassa di risonanza del cantante toscano, che in quell'anno aveva iniziato a scalare le vette delle classifiche mondiali, la canzone fa il giro del mondo e viene tradotta in più lingue, risultando il suo maggior successo commerciale.

Torna ancora al Festival di Sanremo nel 1992 con Mendicante (canzone dedicata alla classe politica) da cui nasce l'album Mendicante e altre storie, che vede in copertina una vignetta di Giorgio Forattini in tema con la canzone principale: il brano si classifica dodicesimo dopo essersi qualificato per la finale, che quell'anno prevedeva la gara anche tra i "big". Nel 1994 presenta invece Terra mia, che vince il Premio Volare consegnatole direttamente da Domenico Modugno: da qui l'album Scrivo, a sua volta anticipato dal singolo Salvati amore.

Nell'autunno 1994 pubblica il suo ultimo album con la BMG, dal titolo Uscire, disco antologico abbinato all'inedito presentato al Festival Italiano su Canale 5, dal titolo anch'esso emblematico Esco di scena. Questa raccolta chiude il rapporto con la sua casa discografica degli esordi, fermo restando la collaborazione artistica con il suo gruppo di lavoro. Ammonta a quattro anni dunque il suo periodo più lungo di silenzio artistico, interrotto soltanto da nuove canzoni affidate ad altri suoi colleghi. La ritroviamo nel 1998 con l'album Dimmi che mi vuoi bene. Nel 1999 con Così è la vita torna al Festival di Sanremo, ottenendo un terzo posto che è il suo piazzamento migliore, insieme al premio come miglior melodia. L'album che porta il nome del brano sanremese riscuote un discreto successo, raggiungendo le 40.000 copie vendute. Quest'ultimo riprende alcune canzoni del precedente lavoro e si avvale tra l'altro di un duetto con Mango. Piano inclinato (canzone sui malati terminali di Aids) contiene alcuni interventi a voce dell'attore Sergio Castellitto. Nell'estate, a seguito del successo sanremese, prende parte a Un disco per l'estate con un rifacimento di Come mi vuoi, accompagnata dal rapper Pantarei Leon.